Blues Station torna a Cerea, al Raduno Blues Made In Italy giunto alla Nona Edizione. …e non solo

 

Come già annunciato, venerdì 12 ottobre 2018
Lorenz Zadro tornerà a Blues Station  https://www.facebook.com/ilbluesabologna/   per gli ultimi ritocchi al 9° Raduno Blues Made In Italy che si terrà a Cerea (VR) sabato 13 ottobre 2018
https://www.facebook.com/lorenz.zadro
www.bluesmadeinitaly.com
https://www.facebook.com/bluesmadeinitalyfan/
Giulia Rotta
https://www.facebook.com/giulia.rotta
ci racconterà della nascita della Associazione dedicata al papà e del sostegno che ha avuto dallo staff del Raduno di Cerea.
https://www.facebook.com/197193206989994/posts/2270248416351119/

Parleremo poi di Martin Scorsese, divenuto cittadino italiano. https://www.youtube.com/watch?v=HWzPcTQHmQE
Il regista che quindici anni fa produsse la serie IL BLUES e che tanto ha fatto per la musica, dal festival di Woodstock a Shine a Light degli Stones, un film documentario del 2008 ora è cittadino italiano. http://247.libero.it/focus/45464529/1/martin-scorsese-diventato-ufficialmente-cittadino-italiano/
https://it.m.wikipedia.org/wiki/Martin_Scorsese
https://it.m.wikipedia.org/wiki/The_Blues_(film)

Annunci
Tagged with:
Pubblicato su tutte le categorie

Il Raduno e Il Lupo… BLUES

Blues Station venerdì 5 ottobre 2018…

www.radiocittadelcapo.it

…Abbiamo passato insieme la stagione appena conclusa con veramente tantissima soddisfazione e carico di energìa da parte mia per quel che abbiamo ascoltato insieme e per gli artisti che, appunto ci hanno allietato con il loro sound. Siamo ripartiti la scorsa settimana con un progetto veramente… BLUES, vedi in https://bluesinbologna.wordpress.com/

e il secondo appuntamento per la ventesima stagione di Blues Station non sarà da meno perchè…

C’E’ UN RAGAZZO CHE COME NOI AMA LA MUSICA MA SOPRATTUTTO IL BLUES e questo ragazzo, nel 2009, in un locale di Cerea accese una miccia che ancòra oggi sta bruciando, ancòra oggi sta dando energìa alla nostra passione musicale perchè da quella miccia nel 2010 nacque http://www.bluesmadeinitaly.com/ , sto parlando di Mr. Lorenz Zadro che ci parlerà della Nona Edizione del Raduno Blues unico in Italia.

La nona edizione è dedicata al Lupo per eccellenza del blues, Mr. Howlin’Wolf e, casualmente, causa problemi per fortuna non gravissimi ad un grande artista bolognese che avrebbe dovuto essere con noi, Franco Carotta https://www.facebook.com/franco.carotta ho chiesto a Frank Get se poteva anticipare la presentazione del suo disco e così sìa, parleremo di “Lupo Grigio”, ultimo disco di Frank https://frankget.com/ https://www.facebook.com/frank.get

Da oltre quarant’anni sui palchi nazionali ed internazionali questo musicista di Trieste esprime la sua anima, la passione per le note che hanno dato colore alla vita di noi ragazzi che, come Lorenz, come Frank stesso e tanti altri amici amiamo.

Come molti altri Artisti ha dedicato la vita al Verbo e oggi presenterà questa perla veramente unica, GRAY WOLF per la Suisa Record, distribuito IRD www.ird.it

E le due storie casualmente si intrecceranno perchè Frank alle 19:30 di sabato 13 ottobre salirà su uno dei palchi del Blues Made In Italy.

Blues Station, IL BLUES a Bologna https://www.facebook.com/ilbluesabologna/

BUON DIVERTIMENTO…

Tagged with:
Pubblicato su tutte le categorie

Blues Station …inizia la 20.ma Stagione

BLUES STATION

Venerdì 28 settembre 2018
Massimiliano Colossi ed Ermanno “Red” Costa
presenteranno
NON È ANCORA IL MOMENTO PER CHIUDERE GLI OCCHI
Romanzo tratto da una bellissima storia vissuta nel 1981 ad Imola.
https://www.facebook.com/Blooze-People-1655401838073121/

https://www.facebook.com/ilbluesabologna/

Tagged with:
Pubblicato su tutte le categorie

Dany Franchi presenta PROBLEM CHILD

Problem Child ha l’impronta di chi è consapevole del traguardo raggiunto, di chi vede tracciata la strada della sua carriera artistica.

Il suono della chitarra di Dany Franchi https://www.facebook.com/DanyFranchiArtist ormai è un marchio d’azienda.

Sì, accarezza il Chicago Style in Big Town Playboy di Eddie Taylor e vive sulla pelle la sua ballata soul Real Love ma l’anima del Delta, quella sanguigna del Mississippi è lì, in attesa di un riff per poter sprigionare tutta l’energìa del ragazzo ligure.

Certo che ha ben saputo assimilare la scuola di Seàn Carney, di Mr. Funderburgh e non solo, perchè lo stile nasce, tra gli altri dal sound inconfondibile di Mr. Ronnie Earl che ancora fa brillare gli occhi al ragazzo cresciuto in una fattoria dove lavora e suda per poter realizzare i suoi sogni.

Problem Child è stato registrato negli studi della Wire Recording di Austin, Texas.

Le mani ma soprattutto l’ingegno ai suoni sono di Stuart Sullivan ( e qui già inviterei ad una piccola ricerca sul soggetto, https://www.facebook.com/stuart.sullivan.583 nato nel Michigan nel 1960 ed ora produttore discografico e ingegnere di registrazione, fondatore e proprieterio appunto dell’etichetta dove, se non ricordo male tra gli altri hanno registrato artisti di grosso spessore tipo Willie Nelson, Charlie Musselwhite e James Cotton ).

Ed è proprio lì che nascerà quel non so chè che darà vita all’anima di Dany e farà danzare il mondo sulle corde della sua stratocaster.

Tredici tracce, tredici tappe, tredici momenti per dare la possibilità a chi lo ascolta di caricare energìa.

E’ veramente pazzesco, ti tiene sempre con il cuore in gola, non ti dà un attimo di tregua e lo dimostra subito con Back To The River dove troviamo anche la chitarra di Anson Funderburgh, nello strumentale Sen-Sa-Shun firmato da Freddie King.

Più avanti poi terminano le note di Big Kind-Hearted Man e sembra che si possa riprendere fiato ma non è vero perchè arriva l’attacco di Everything Gonna Be Alright che ti pugnala al cuore quanto è potente.

E, mentre tu leggi la scaletta sul retro della confezione, Dany ti osserva attentamente sempre impugnando la fedele compagna a sei corde.

Produzione by Anson Funderburgh https://www.facebook.com/anson.funderburgh con suoni ben distribuiti che non lasciano scampo, ti tengono lì fino alla fine, sì perchè manca poco, ancora due tracce, ma sono di quelle con suoni che non perdonano.

Signori, Dany Franchi è quel che si dice, un musicista con i “controcoglioni”.

Conosciuto discograficamente nel 2012, infatti Free Feeling è la prima pietra posata nel panorama discografico blues made in Italy e già qui Dany sprigiona il potenziale che gli fa bollire il sangue nelle vene ma nello stesso tempo, con il massimo rispetto chiude l’album con un omaggio al maestro Jimi Hendrix con la versione molto… personalizzata di Voodoo Chile.

Troviamo tra gli ospiti il nome di colui che produrrà poi, nel 2014 I Believe, Mr. Seàn Carney, gli altri sono Francesco Piu, Ray Scona e Paolo Bonfanti.

E, come dicevo proprio ora, nel 2014 arriva I Believe,

qui tra le note emergono alcuni riff conosciuti ai più e uno shuffle stampato con lo stile di un musicista tra i suoi preferiti appunto, Mr. Ronnie Earl.

L’aspetto musicale però, rispetto al precedente Free Feeling è già diverso, suoni di chi ha già saltato il fiume, diciamo il Mississippi?

Infatti l’album è prodotto in Italia ma a quattro mani con Sean Carnèy e ciò fa sentire la differenza.

Oggi questo ragazzo un pò monello sente stretta la camicia del session man e vuole gridare al mondo intero la sua energìa strumentale e compositiva ( 10 tracce delle 13 della scaletta portano la sua firma ).

In pochi anni ha fatto passi da gigante, oggi è arrivato qui, a domani ci pensiamo in un altro momento perchè ora bisogna raccogliere le vibrazioni che regala Problem Child e, per quel che conosco di Dany penso che quando si risveglierà da questa bellissima storia avrà già in cantiere un altro progetto, un altro sogno da realizzare.

Video Ufficiale:

https://www.youtube.com/watch?v=msWOj4GYYSI

 

Problem Child si può ordinare on-line:

DANY FRANCHI Problem Child
Station House 0100 (USA) -2018
https://www.stationhouserecords.com/station-house/problem-child

Tagged with:
Pubblicato su tutte le categorie

JIMI HENDRIX LIVE 7 a Bologna

Venerdì 13 luglio 2018 dalle ore 22:45 www.radiocittadelcapo.it
Bruno Brini ci farà rivivere la 7.ma Edizione del Jimi Hendrix Live
www.jimihendrixitalia.com
https://www.facebook.com/JimiHendrixLiveBologna/

Con Ricordi, Aneddoti, Eventi e tanta bella musica, ovviamente in ricordo del 50.mo anniversario del concerto di Jimi Hendrix al PalAzzarita di Bologna

Blues Station, IL BLUES a Bologna

https://www.facebook.com/ilbluesabologna/

Tagged with:
Pubblicato su tutte le categorie

Parma, Porretta, Pistoia… FESTIVAL 2018

Venerdì 6 luglio 2018 a Blues Station   https://www.facebook.com/ilbluesabologna/?ref=br_rs  

Avremo pillole dedicate alla 39.ma Edizione di Pistoia Blues Festival   http://pistoiablues.com/ 
Graziano Uliani descriverà ai nostri radioascoltatori la 31.ma Edizione del Porretta Soul Festival
http://www.porrettasoul.it/
https://www.facebook.com/porretta.soul.festival/
Antonio Boschi invece ci parlerà della 14.ma Edizione del Roots and Blues Festival di Parma…
e non solo
http://rootsandblues.org/
https://www.facebook.com/Rootsway/

Venerdì 6 giugno 2018 in streaming su

http://www.radiocittadelcapo.it

Tagged with:
Pubblicato su tutte le categorie

Ameno Blues Festival 2018

 

 

Venerdì 29 giugno 2018 Blues Station, https://www.facebook.com/ilbluesabologna/ tramite la voce di Roberto Neri vi descriverà la 14.ma Edizione di Ameno Blues Festival. http://www.amenoblues.it/

Già nella Prima Edizione, stiamo parlando del 2005, Ameno Blues Fetival si presenta con un cartellone di tutto rispetto comprendente nomi risonanti nel panorama italiano, vedi Max Prandi, Rudy Rotta, Tolo Marton, la Black Cat Bone Blues Band, Sugar Blue ( armonicista ospite e non solo in studio in alcuni brani dei Rolling Stones ) poi leggiamo il nome di Laura Fedele, Giancarlo Schinina e la Gnola Blues Band solo per citarne alcuni.

Negli anni successivi cresce veriginosamente, solo 5 anni dopo sul palco di Ameno passa il portentoso chitarrista texano per anni ascoltato nei Bluesbreakers di John Mayall, stiamo parlando di Mr. Buddy Whittington e dalla Louisiana un artista di tutto rispetto quale è Kenny Neal.

Oggi, al 14.mo anno, il Direttore Artistico Roberto Neri ci stuzzica l’appetito con un programma degno dei migliori menù musicali del settore.

Dal Regno Unito un armonicista cresciuto ascoltando ed imparando dai grandi maestri, Paul Lamb sarà dei nostri accompagnato da Chad Strentz e, dal reggiano due ragazzi che stanno facendo parlare molto di loro, i PoorBoys presenteranno il loro secondo album, ROOM 21.

Insomma, Ameno Blues Festival aspetta solo voi.

Venerdì 29 giugno 2018 Blues Station, IL BLUES A Bologna, in streaming su http://www.radiocittadelcapo.it/

Per Maggiori INFO:

http://www.amenoblues.it/programma-2018/

https://www.facebook.com/Amenoblues-130753903606254/

https://www.youtube.com/channel/UCN1tg7rtu2gEjM7d01jQPrA

Tagged with:
Pubblicato su tutte le categorie